Cristina Giuffredi

Cristina Giuffredi

  • Laureata presso l’Istituto di Psicologia della Facoltà di Magistero (ora Lettere e Filosofia) dell’Università degli Studi di Parma con 110/110, nell’anno accademico 1992/93, con la tesi: “Il connessionismo nello studio del funzionamento del cervello: un confronto con la biologia”.
  • Master in Pedagogia della Comunicazione conseguito presso l’Istituto Bertrand Russell, sede di Padova, nell’anno accademico 2001/02.
  • Diploma di Terapista della Psicomotricità conseguito presso il CESAS di Bologna  nel triennio 1976/79, con la tesi “La comunicazione non verbale da 0 a 3 anni”.
  • Certificato di formazione e Competenza, “Il counsel coaching breve strategico in azione”, Nardone Model, aprile 2021.

Formazione e ricerca

Riabilitativo: dal 1980 al 2020 ha partecipato a numerosi corsi di formazione ed eventi formativi legati all’età evolutiva: la riabilitazione psicomotoria, i disturbi dell’apprendimento, cognitivi e linguistici,  i disturbi generalizzati dello sviluppo e dello spettro autistico, lo sviluppo delle competenze comunicative.

Psicosociale: dal 1982 al 2019 ha partecipato a numerosi corsi di formazione ed eventi formativi sulla socio-animazione, il disagio giovanile, le problematiche alcol-correlate e complesse, per queste ultime approfondendo in particolare l’approccio ecologico sociale di Hudolin, i trattamenti residenziali per alcolisti e tossicodipendenti e le problematiche legate alla doppia diagnosi. Dal 1983 al 2004 ha partecipato a varie ricerche sulla socio-animazione nel territorio (per conto del Comune di Parma), il disagio giovanile (per conto del Comune di Parma), il trattamento familiare nelle problematiche alcol-correlate e il trattamento residenziale delle problematiche alcol-correlate (per conto del Centro di Alcologia dell’Università degli Studi di Parma. Dal 1982 al 2019 ha tenuto varie docenze e partecipato come relatore a numerosi congressi e seminari nel settore psicosociale in particolare sugli argomenti legati alle dipendenze comportamentali e da sostanze e relativi trattamenti territoriali e residenziali.

Scienze della Comunicazione e Intelligenza Artificiale: dal 1988 al 1999 ha partecipato a corsi di formazione sull’applicazione delle Reti Neurali Artificiali come simulatori del comportamento umano, presso il Centro ricerche Scienze della Comunicazione e Intelligenza Artificiale “Semeion”, Roma. Dal 1987 al 2001 ha partecipato a varie ricerche sull’applicazione delle reti neurali artificiali nella simulazione del comportamento umano, per conto di privati e del Centro di Alcologia Clinica e Sperimentale dell’Università di Parma.

Pubblicazioni: dal 1992 al 2008 ha pubblicato 30 articoli su riviste nazionali e internazionali frutto del lavoro di ricerca nei tre ambiti di studio

Attività professionale

  • Dal 1980 al 30/06/2021, dipendente presso l’AUSL di Parma, Dipartimento di Salute Mentale, Sezione di Neuropsichiatria e Psicologia Clinica dell’Età Evolutiva.
  • Dal 2002 al 2004 consulente del programma alcologico residenziale “Albatros”, progetto sperimentale della Regione Emilia Romagna gestito dal Centro di Solidarietà l’Orizzonte di Parma.
  • Dal 2004 al 2005, consulente del progetto complesso “Airone –Albatros”, comunità multimodale per persone con problemi di tossicodipendenza, alcoldipendenza e reinserimento lavorativo, gestito dal Centro di Solidarietà l’Orizzonte, Parma.
  • Dal giugno 2005 a ottobre 2006, referente del Progetto “Il volo del grifone”, accoglienza ad alta intensità per persone con multiproblematicità, progetto integrato gestito dal Ser.T. della Ausl di Parma e dal Centro di Solidarietà l’Orizzonte, Parma
  • Dal dicembre 2006 a Settembre 2007 responsabile del progetto complesso “Airone –Albatros”, comunità multimodale per persone con problemi di tossicodipendenza, alcoldipendenza e reinserimento lavorativo, gestito dal Centro di Solidarietà l’Orizzonte, Parma.
  • Da novembre 2007 al dicembre 2008, consulente come specialista di trattamento del P.A.R. “Albatros”, programma residenziale per persone con problematiche alcol-correlate e complesse, gestito dal Centro di Solidarietà l’Orizzonte, Parma e Tutor per gli operatori referenti del P.A.R. “Albatros”.
  • Da gennaio 2009 e ancora in corso, si occupa della partecipazione dei familiari al percorso residenziale per alcolisti del P.A.R. “Albatros” (Gruppo Ceis), della conduzione dei gruppi multifamiliari all’interno della comunità terapeutica e del raccordo con i gruppi di auto aiuto territoriale (A.A. e C.A.T.) per la prosecuzione del trattamento al termine del percorso residenziale, sia per gli utenti che per i familiari.
  • Da gennaio 2021 e ancora in corso referente del Programma Intensivo Breve Alcol e Cocaina per conto del Gruppo Ceis in partnership con il Ser.D. della ASL di Parma.